mercoledì 27 maggio 2020

5x1000 - Sostieni l'Associazione Vagamonde



Dona il tuo 5x1000
ASSOCIAZIONE VAGAMONDE
CODICE FISCALE 92120960346
17 anni di lavoro sociale a Parma

Vagamonde con le sue diverse attività culturali, formative e di socializzazione, promuove i diritti di cittadinanza delle popolazioni migranti e native, operando nel settore dell'intercultura, con particolare attenzione all'universo femminile. 
Avendo come costante riferimento i principi dell'inclusione sociale e culturale, punta all'emersione e alla valorizzazione dei saperi, delle competenze e dei talenti delle donne del nostro territorio, siano esse migranti o native. 
Attraverso il teatro (grazie all'incontro con Festina Lente Teatro), lo studio della lingua italiana, l'organizzazione di incontri a carattere socio- culturale e la cucina etnica ha fatto e fa incontrare molte decine di donne che hanno trovato e trovano nell'associazione un luogo di ascolto, condivisione ed espressione.



A minore distanza, il coraggio



Chiudi gli occhi, ascolta e immagina...
(clicca per ascoltare il podcast)

Un teatro senza corpi, un tappeto di suoni, voci, parole. Una traiettoria di tracce imperfette, come imperfetto è il nostro tempo. Un tempo in cui il teatro non può essere vissuto, un tempo in cui bisogna ritrovare le parole, è il nostro tempo, non ne abbiamo un altro.

Un progetto che parla di migrazioni non con la retorica dell’eccezionalità e dell’emergenza, ma con il desiderio di raccontare e intercettare i cambiamenti in atto e che propone uno sguardo diverso sull’altro.

Testi: Andreina Garella e Enrica Mattavelli
Voci: Peter Arouma, Leyla Akgul, Barbara Baistrocchi, Valentina Brinza, Sokhna Mariama Diakhate,
Andreina Garella, Alida Guatri, Mina Hamsas, Teresa Portesani, Patrizia Sivieri

Festina Lente Teatro e Vagamonde conducono dal 2003 un progetto teatrale, in cui sperimentano le straordinarie possibilità di relazione, espressione e riflessione offerte dalla pratica teatrale che permette a donne e uomini di parlarsi e ascoltarsi, convogliando in progetti comuni diverse culture, esperienze e aspettative. Un teatro che cerca la comunità e sperimenta l’incontro.


" A minore distanza" è un progetto teatrale all’interno di QuadrilegiO 2020 Parma Capitale Italiana della Cultura 2020 con il sostegno di Coop Alleanza 3.0, Consiglio di zona Parma Est e Maps Group.


venerdì 14 febbraio 2020

Quadrilegio 2020 - A MINORE DISTANZA

Festina Lente Teatro e Vagamonde
A MINORE DISTANZA
il coraggio - l’approdo - la meraviglia
Regia Andreina Garella
29 marzo 2020 dalle 16 alle 19.30, Spazio Manfredi - B.go Riccio da Parma 19, Parma
26 aprile 2020 dalle 16 alle 19.30, Spazio BLL di Giulio Belletti - Piazzale Borri, Parma
28 giugno 2020 dalle 16 alle 19.30, Studio Giovanna Scapinelli - B.go Felino 31, Parma

Con questo progetto vorremmo trovare un modo per riuscire ad accorciare le distanze tra le persone, aggiungendo cultura a cultura, scambiando memoria con memoria, cercando altre opportunità d’incontro per comprendere una società in rapida transizione, sempre più plurale e cosmopolita. Un progetto che parla di migrazioni non con la retorica dell’eccezionalità e dell’emergenza ma con il desiderio di raccontare e intercettare i cambiamenti in atto e che propone uno sguardo diverso sull’altro. Andare insieme per terre e lingue straniere alla ricerca di altri mondi e altri modi di stare al mondo.
“A Minore Distanza” viene rappresentato all’interno di tre spazi, dove si allestiranno mostre e installazioni d’arte moderna, con l’intento di rispondere alla domanda: “Chi ha mai detto che il mondo è stato già scoperto?”. Donne, uomini di tutto il mondo, vecchi e nuovi cittadini, migranti e nativi sono i protagonisti delle azioni teatrali. L’azione teatrale guida, incalza, sollecita lo spettatore e l’osservatore delle opere d’arte esposte creando una percezione condivisa in uno spazio comune agito come luogo del possibile in cui offrire chiavi di lettura “adeguate” a ciò che ci accade. Due progetti, QUADRILEGIO e A MINORE DISTANZA, che si intrecciano, per creare proposte artistiche diverse e sperimentare suggerimenti per lo spettatore nel segno dell’inclusività.

Dal 2003 Festina Lente Teatro e Vagamonde conducono un percorso teatrale rivolto alle donne migranti e native, in cui sperimentano le straordinarie possibilità di relazione, espressione e rifl essione offerte dalla pratica teatrale che permette a donne e uomini di parlarsi e ascoltarsi, convogliando in progetti comuni diverse culture, esperienze e aspettative. Un teatro che esce dai luoghi tradizionali e deputati per incontrare la comunità, raccogliere e restituire storie, per interpretarne i bisogni e proporre l’incontro attraverso lo spettacolo dal vivo.

Ideazione Mario Fontanini e Andreina Garella
Regia Andreina Garella
Ambientazione Mario Fontanini
Organizzazione Alida Guatri
Ufficio Stampa Raffaella Ilari
www.teatrofestinalente.blogspot.com
www.associazionevagamonde.blogspot.com


Festina Lente Teatro e Vagamonde
A MINORE DISTANZA
Il coraggio
Regia Andreina Garella
29 marzo 2020 dalle 16 alle 19.30, Spazio Manfredi - B.go Riccio da Parma 19, Parma

Festina Lente Teatro e Vagamonde
A MINORE DISTANZA
L’approdo
Regia Andreina Garella
26 aprile 2020 dalle 16 alle 19.30, Spazio BLL di Giulio Belletti - Piazzale Borri, Parma

Festina Lente Teatro e Vagamonde
A MINORE DISTANZA
La meraviglia
Regia Andreina Garella
28 giugno 2020 dalle 16 alle 19.30, Studio Giovanna Scapinelli - B.go Felino 31, Parma

Festina Lente Teatro propone un teatro attento alla società, indicatore di eventi e cambiamenti che modificano il modo di essere, un teatro in cui impegno artistico e impegno civile permettono di non sfuggire dalla responsabilità del presente. È un teatro che fa drammaturgia con i racconti di donne migranti, con le visioni poetiche dei matti, con le storie di donne indigene, con i disagi, con i razzismi e le discriminazioni. Raccoglie nella grande ‘discarica dei valori’ ciò che quotidianamente viene dispensato dalle relazioni tra gli uomini, fi no ad entrare nell’animo dello spettatore attraverso i difetti di fusione del suo sentire. Piccole fessure attraverso le quali contaminare, emozionare, far vacillare.

Vagamonde è un’Associazione di promozione sociale con sede a Parma, dove è nata nel giugno del 2003. Da quasi vent’anni con le sue diverse attività, promuove i diritti di cittadinanza delle popolazioni migranti con particolare attenzione all’universo femminile. Avendo come costante riferimento i principi dell’inclusione sociale e culturale, punta all’emersione e alla valorizzazione dei saperi, delle competenze e dei talenti delle donne del nostro territorio, tanto migranti che native.








Con il sostegno di